Ebook @ Women era un progetto del Server Donne intensamente voluto da Federica Fabbiani che ci ha lavorato fin dal 2010 partecipando anche ad un master per la “produzione dei libri elettronici”. Nel corso del 2012/2013 fu predisposta una piattaforma di editoria elettronica per valorizzare il patrimonio storico-documentario della Biblioteca e dell’Archivio del Centro delle donne di Bologna; uno strumento per sostenere studiosə e ricercatricə nel processo di diffusione di materiale documentario non più reperibile.
L’idea era la ri/pubblicazione e conseguente diffusione in formato elettronico di riviste storiche e contemporanee del femminismo italiano e la distribuzione di romanzi e saggi di autrici contemporanee (sia fuori catalogo sia inediti).
ebook@women

L’iniziativa voleva essere di impulso al mondo dell’editoria femminista per la realizzazione di prodotti editoriali innovativi e si è concentrata inizialmente, in collaborazione con singole e/o associazioni femministe, su alcune riviste cartacee (non più in pubblicazione).
La prima rivista a disposizione delle utenti è stata il periodico Lapis, nella sua intera collezione (1987 – 1996, 32 numeri),  diretto da Lea Melandri, e posseduta in forma cartacea dalla Biblioteca Italiana delle Donne di Bologna.
E’ poi seguita la pubblicazione digitale delle principali riviste femministe italiane: Sottosopra – Esperienze dei gruppi femministi in Italia (5 numeri pubblicati dal 1973 al 1976), Luna e l’altro, Differenze (dodici fascicoli usciti tra il 1976 e il 1982, in lavorazione a giugno 2016), Orsa Minore.

Fu garantita la reperibilità e distribuzione del catalogo su altre piattaforme attraverso un accordo con il distributore DigitPub per attivare il doppio canale di pubblicazione degli ebook della casa editrice Ebook @ Women su varie librerie online (Amazon, Apple, Bookrepublic, eccetera) pur mantenendo l’identità e la mission del progetto, quindi l’implementazione di un filtro per i tag – femminismo, storia delle donne, cultura delle donne, movimenti femministi.

La libreria Ebook @ Women distribuiva oltre 80 ebook (ePub, PDF e/o Mobi), 273 erano gli utenti registrati e contava 34.000 visite uniche (a partire da settembre 2013. data di inzio dell’online). Il catalogo si è fermato a novembre del 2016 e la piattaforma non è più online dal 1 gennaio del 2019. Il ricco Catalogo è andato perso e con esso un’importante e pioneristica esperienza di pratica politica del femminismo digitale italiano

Si è poi sviluppata quale piattaforma di e.commerce di ebook in collaborazione con case editrici indipendenti. L’obiettivo era quello di realizzare un’unica infrastruttura comune per la distribuzione online di riviste femministe storiche, offrendo l’opportunità di accedere ad un crescente repository di titoli. Al 2016 – anno della separazione non voluta, vedi l’articolo in questo blog. Ebook @ Women aveva stipulato accordi di distribuzione con l’Enciclopedia delle donne, con la Libreria delle donne di Milano, La Società italiana delle letterate, con Monica Lanfranco ed era iniziata una collaborazione con la casa editrice Luciana Tufani per la digitalizzazione delle innumerevoli annate di Leggere Donna.

In modo naturale Ebook @ Women è diventata poi casa editrice digitale per autrici femministe. Esiste un patrimonio consolidato nel tempo di scritti di donne del passato prossimo e remoto, conservati negli scaffali delle biblioteche, introvabili in libreria. Libri ma anche riviste che già dall’Ottocento proponevano buone letture per le giovinette, e negli anni Settanta del Novecento inventavano nuovi canoni e nuovi stili di vita con il femminismo nascente. Una collana dedicata alle scrittrici partigiane, in particolare bolognesi, fuori catalogo: in particolare, Teresa Noce, Renata Viganò, Gina Negrini, Odette Righi, Tolmina Guazzaloca, Liliana Alvisi.

Ebook @ Women – in quanto vera e propria casa editrice digitale femminista – proponeva la pubblicazione digitale di opere altrimenti introvabili per mancate ristampe e/o per cattiva distribuzione di testi considerati di nicchia. Non dimenticando comunque di rimanere ancorato anche al presente con la pubblicazione di testi – saggi e romanzi – inediti. Offriva alle donne che scrivono un’occasione di circolazione e scambio con un pubblico appassionato e partecipe. Tra le autrici ri/pubblicate: Rosi Braidotti, Giancarla Codrignani, Patrizia Violi, Monica Lanfranco, Teresa Noce, Marina Mizzau, solo per citarne alcune. Un’attenzione particolare all’espressione culturale e politica dell’Ass. Orlando aveva dato vita alla Collana le “Orlandine” che purtroppo non è potuta andare oltre al primo  titolo: L’invenzione cattolica di una “teoria del gender” che non c’è, di Giancarla Codrignani.

Il catalogo è andato perso e Marzia Vaccari ha recuperato l’elenco dei titoli che potete scorrere qui Catalogo. Restituisce la memoria della straordinaria impresa ma non le molteplici funzionalità e interazioni che solo la piattaforma online, non più raggiungibile, rendeva possibile. Solo per fare un esempio, per la rivista Lapis fu fatto un certosino lavoro sui TAGS (livello dei metadati) anche con lo scopo di entrare nell’indicizzazione dei principali motori di ricerca. Riguardo le autrici, a volte 20-30 per fascicolo, il loro nome era recuperabile non solo sulla piattaforma ma anche via Google. Se nella sua buca digitavo Giovanna Grignaffini + Lapis il motore mi faceva raggiungere direttamente i suoi articoli.

Comitato scientifico: Pia Brancadori, Giancarla Codrignani,  Emanuela Cameli, Federica Fabbiani, Giovanna Grignaffini, Elda Guerra, Annamaria Tagliavini e Marzia Vaccari.
Progettazione, realizzazione e aggiornamento sito: Federica Fabbiani. Digitalizzazione, realizzazione ebook, revisione e impostazione grafica dei prodotti: Emanuela Cameli, Federica Fabbiani. Gruppo di lavoro interno al Centro donne composto da operatrici bibliotecarie e tirocinanti. Infrastruttura informatica e Assistenza sistemistica. Marzia Vaccari (coordinamento infrastrutturale). Alessandro Del Gallo (system admin).
Consistenza. Alla fine del 2016 la libreria Ebook @ Women distribuiva oltre 80 ebook (ePub, PDF e/o Mobi), aveva più di 300 utenti registrati e contava 34.000 visite uniche (a partire da settembre 2013 data di inizio dell’online).

continua con In corso d’opera